Officinemalessandria

Laboratorio Cinematrografico per Studenti delle Scuole Superiori della Provincia di Alessandria

I cortometraggi

Fiction

Come se fossi ancora qui, 2012
“Ricorda che un profumo può risvegliare anche il più sbiadito dei ricordi, e il tuo ricordo diventa nitido, quasi come se fossi ancora lì…”. Così, Francesca, ricorda le parole della nonna. “Ti ho spedito un profumo, quando lo sentirai sono sicura che ricorderai me, la tua famiglia e la tua terra: quasi come se fossi ancora qui… “. Così scrive Francesca a Marco, militare in Afghanistan.
[ vai alla scheda ]

Il profumo del destino, 2012
Il ragazzo con la piuma sobbalzò. Capì di essere la posta in gioco…. Improvvisamente si svegliò sulla poltrona: la fantasia lo aveva rapito. Tirò un sospiro di sollievo. Poi sentì un profumo: quel profumo. Poi lo sguardo cadde sul pavimento, e, impietrito, vide… un fante di cuori!
[ vai alla scheda ]

La vita è una sola… Non gettarla (2011)
Uno spot per il progetto per “LA STRADA PER UNA GUIDA SICURA”.
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche Antidroga e Ministero dell’ Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
.
[ vai alla scheda ]

L’albero delle chitarre 2011 (22′)
“Quando arrivai in quel pacifico paese,  pensai finalmente di avere trovato la mia casa.
Ero in fuga  da un padre che pensava solo ai suoi affari, da una madre che pensava solo a se stessa, da un mondo che mi aveva deluso. La mia attenzione fu colpita dalla collina verdeggiante che sovrastava le  case. Magico!  Quello fu il mio primo pensiero…”
[ vai alla scheda ]

Come vi piace, 2010 (18′)
Clara è innamorata di Orlando, ma pensa di non piacergli: è timida, si vede brutta e grassa. Lucrezia, la sua amica, trama alle sue spalle: anche a lei piace Orlando.
Poi, un giorno, Clara compra un Borsalino bianco nel negozio del Cappellaio Matto… e tutto sembra cambiare per lei! Merito del cappello?’.
[ vai alla scheda ]

Il sipario, 2009 (14′)
‘Il sipario’ si apre davanti a un gruppo di studenti che sapranno ‘liberarsi dai fili di un burattinaio’, esortati dal protagonista che riuscirà a visualizzare i loro veri desideri:
“La libertà è nei vostri sogni, in tutto quello in cui credete; sarete liberi quando deciderete di non essere più manipolati, di essere finalmente voi stessi!
[ vai alla scheda ]

Il senso della vita?, 2008 (14′)
Il protagonista cerca di superare i livelli di un videogioco d’ altri tempi…- nel BIANCO E NERO: ‘Tre tipi Arancia meccanica con maschere da Porcellini’, ‘Ladri di biciclette’ , Carlo Leva (uno scenografo di Sergio Leone), il ‘Musichiere’ -…ma fallisce!
Il protagonista – nel COLORE della ‘realtà’: esce di casa, sale in bicicletta, si imbatte in ‘Tre tipi Arancia meccanica’ , che non hanno più le maschere sorridenti dei Porcellini: stanno rapinando una ragazza, cerca di fermarli – …ma fallisce… e – probabilmente – muore! Il senso della vita?
[ vai alla scheda ]

Sei sicuro che… ,2007 (10′)
Jimmy ricorda quando era piccolo… ricorda che si era rotto un braccio… ma ricorda un’ altra mamma…
nei suoi ricordi (o nelle sue fantasie?) e nelle sue realtà si intrecciano discussioni familiari, musiche, ragazzi e ragazze…
[ vai alla scheda ]

La tua libertà, 2006 (9′)
Una famiglia divisa, un padre tiranno, un figlio (o una figlia?) alla ricerca della propria libertà, una pistola, un autobus, un libro… ma due finali.
[ vai alla scheda ]

Butterfly, 2005 (20′)
Lisa è ricca, ma dopo la morte della madre (una fotografa) vive sempre più insoddisfatta, tra un padre assente e amici che la deridono per la sua passione per le farfalle, finchè – il giorno del suo diciottesimo compleanno – tra fantasia e realta’… riuscira’ anche lei a volare via,  a crescere.
[ vai alla scheda ]

La Besadora, 2004 (15′)
Giorgia  ha un ragazzo – Manuel – che purtroppo ormai vede solo nel letto di un ospedale, in coma; poi, ma anche nel frattempo, ha una relazione con un altro ragazzo, angelo, ma lui preferisce bere e guardare la tv.  poi conosce alex; per ritrovarlo andrà ad amburgo… e lì incontrerà ‘la besadora’.
[ vai alla scheda ]

Un giorno come un altro, 2003 (7′)
Sembra un giorno come un altro alla giovane studentessa che si alza, fa colazione, ascolta le notizie, telefona, esce per andare all’ università… ma non è mai un giorno come un altro quando c’ è una guerra, anche se non è sotto casa.
[ vai alla scheda ]

Documentari

“L’Artigianato alessandrino incontra i giovani” , 2007 (40′)
Giovani studenti (dell’ IPSIA ‘FERMI’) visitano alcune botteghe artigiane alessandrine (Liutaio Andrea SibilioGrafica Vacotti, Bottega del SuonoRestauro mobili ‘Via Bissati’, Pasticceria Bonadeo) per scoprire quali importanti professionalità operano in tali contesti, quale sia l’importanza delle nuove tecnologie applicate all’attività artigianale e quante possano essere le possibilità lavorative in questo variegato mondo produttivo.
Nel documentario troviamo anche altri ‘gioielli’ alessandrini: Palazzo Cuttica  (con il violinista Andrea Bertino) e la nuovaBiblioteca Civica.
[ vai alla scheda ]

“Sergio De Simone: Napoli 29.11.1937 / Amburgo Bullenhuser Damm 20.4.1945”, 2006 (20’)
Il documentario nasce dai Progetti ‘I luoghi della memoria’, promossi, ormai da alcuni anni, da parte di alcuni docenti dei Licei Linguistico, Sociopsicopedagogico e delle Scienze Sociali dell’ Istituto ‘SALUZZO’.
Nel video viene ricostruita – utilizzando come struttura narrativa il testo “Meglio non sapere” di Titti Marrone – la vicenda di Sergio De Simone: da Napoli a Fiume, quindi alla Risiera di San Sabba (Trieste) e ad Auschwitz; qui fu prelevato dal dottor Mengele e inviato al campo di  Neuengamme, dove subì, insieme ad altri bambini ebrei europei assurde sperimentazioni mediche. Il 20 aprile 1945 i ’20 bambini di Bullenhuser Damm’ (tra cui Sergio) furono portati nella scuola di Amburgo, dove furono impiccati.
[ vai alla scheda ]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Partners

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: